Crea sito

Giovani talenti

Share

Non trovate curioso sentir parlare di giovani talenti? Ne parlano ancora, eccome. Perché! Soprattutto, chi vi si dedica esattamente. C’è qualcuno che se ne occupa da qualche parte? Enti Pubblici o Istituzioni varie. Se voi foste il direttore di un Teatro e doveste realizzare uno spettacolo, su cosa puntereste; su Goldoni e Pirandello, Molière e Shakespeare, oppure su un giovane autore? E le case editrici investono sui nuovi autori? Non è più’ facile e produttivo pubblicare l’ultima fatica della Littizzetto e le nuove ricette della Parodi, anziché uno sconosciuto scrittore?

Ma una forza poderosa si sta muovendo, in grado di sconvolgere lo status quo fin dalle sue fondamenta, pronta a far nascere una nuova cultura sociale: positiva e consapevole. Il talento non è talento; è un potere che afferma con coraggio e straordinaria volontà la sua indiscutibile diversità. E’ li, un grande valore, predisposto ad essere condiviso. Emerge inevitabilmente, non può non farlo, un filo d’erba che si fa spazio nell’asfalto con tale forza da spaccare il cemento. Pura energia vitale, nuova energia che sia davvero creativa e che metta al primo posto le persone per quello che sono. Saper essere, saper fare, semplicemente nient’altro.

Quante volte siamo stati tentati dal facile e allettante conformismo. E’ un culto, sedotti dai simboli del successo, siamo diventati attori per compiacere i gusti e i capricci del pubblico. Tutto è così accogliente e confortevole, evitiamo di dire qualsiasi cosa che possa disturbare le rispettabili opinioni degli agiati membri della comunità. Come Pilato, abbiamo adattato le nostre convinzioni alle richieste della folla?

Share

globetheatre

Interessato al mondo della comunicazione e formazione in generale, (e in particolare al più importante mezzo di comunicazione di massa, come quello televisivo) nelle sue mille sfaccettature, in considerazione dell’importanza crescente che i processi di comunicazione acquisiscono nell'ambito della società moderna determinando così profondi cambiamenti nei modelli di comportamento e nelle relazioni sociali. Sono altresì interessato al processo di formazione dell'arte in una società tecnologicamente avanzata come la nostra, in cui la realtà virtuale è sempre più pressante e invadente. L’attività si sviluppa attraverso un’associazione che opera in continuità con la propria vocazione no profit e che incarna la vocazione alla partecipazione e alla ricerca presupposti irrinunciabili ai fini di una coerente ed efficace azione progettuale e una società dedicata alle componenti progettuali e gestionali dell’azione in campo culturale, e che consente una risposta più efficace e pertinente alla crescente domanda di un approccio imprenditoriale e di una visione aziendale nella gestione dei mercati culturali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

DISCLAIMER

Costituzione della Repubblica Italiana Art. 21: “Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione”. Ai sensi della Legge 7 marzo 2001 n.62, il presente Sito, pur contenendo articoli non è in alcun modo da considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite sono nella maggior parte dei casi, tratte da internet; di conseguenza, chiunque dovesse ravvisare, in questo, la violazione di un qualche diritto d’autore, lo preghiamo di comunicarcelo e sarà immediatamente rimossa. Eventuali commenti dei lettori, infine, ritenuti da noi, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non saranno pubblicati soprattutto se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. In ogni caso la responsabilità del commento non è da attribuirsi all’autore di questo blog, A richiesta delle autorità il blog è tenuto a comunicare l’indirizzo IP di ogni eventuale diffamatore. Quindi chi scrive accetta le condizioni di responsabilità per ciò che scrive.